Controllo radiografico e gammagrafico

Mediante le tecniche radiografiche e gammagrafiche è possibile individuare numerosi tipi di difetti o discontinuità presenti nello specifico industriale su: getti, manufatti industriali, saldature, ecc. quali ad esempio: cricche, porosità, inclusioni, soffiature, mancanza di penetrazione, tarli, inclusioni di scoria e cosi via.

Controllo gammagrafico su materiale Inconel.

 

COME FUNZIONA?

Il principio di tale metodo,si basa sulla variazione di attenuazione che le radiazioni elettromagnetiche subiscono quando incontrano nel loro percorso attraverso il materiale,un difetto, come potrebbe essere uno di quelli sopra citati. La rappresentazione del risultato ottenuto con questa tecnica,sarà reso visibile attraverso la proiezione del componente esaminato ,su di una pellicola radiografica opportunamente impressionata dai raggi utilizzati, darà modo dopo essere stata sviluppata attraverso un processo chimico,di dare la possibilità di determinare l’effettiva integrità dell’oggetto e di riscontrare l’eventuale presenza di difettologie, che andranno attentamente valutate seguendo scrupolosi parametri di accettabilità,dati dalle specifiche adottate.