Controllo con liquidi penetranti (PT)

PT-Controllo con Liquidi Penetranti

Il controllo con liquidi penetranti è un metodo particolarmente idoneo per evidenziare discontinuita’,quindi difetti superficiali affioranti quali:incisioni,cricche,porosità e ripiegature,in maniera particolarmente rapida e precisa.

Per l’esecuzione di tale controllo,si procede come segue:

  • Viene applicato con il sistema più appropriato (per immersione,per spruzzatura o con pennello) sulla superficie da esaminare,il liquido penetrante colorato (o fluorescente a seconda di quale si sceglie)
  • Dopo un determinato periodo di posa, verrà rimosso mediante l’utilizzo di acqua e carta.
  • Si procederà poi all’asciugatura del pezzo con aria e carta pulita, a questo punto si cospargerà sul pezzo precedentemente ben asciugato,il rilevatore bianco(nel caso di liquido penetrante rosso) che dovrà permanere per un tempo prestabilito dalla specifica di collaudo in oggetto.
  • Trascorso questo periodo di tempo si andrà a fare la lettura del controllo, che metterà in evidenza gli eventuali difetti, li dove vi siano rimaste tracce di liquido, penetrato nelle micro fessurazioni non visibili ad occhio nudo.

La lettura cosi come anche la procedura per portare a termine questo esame,và eseguita esclusivamente nei termini e nei tempi prestabiliti dalle normative richieste dal committente dei controlli.

Si rende indispensabile l’ausilio di determinati strumenti quali ad esempio:occhiali speciali,lampade di wood per la rilevazione delle indicazioni,quando si porta a termine un controllo con liquidi penetranti fluorescenti,piuttosto che un controllo con liquido penetrante rosso e relativo rivelatore.

Si tenga presente comunque che le condizioni dell’illuminazione vanno misurate e valutate a seconda di ogni singolo tipo di controllo.